Teac UD-H01 un Dac USB “Vintage” che ancora sorprende

Nell’era digitale 8 anni sono tanti per un DAC usb, al punto da poter essere definito “vintage”. Le tecnologie evolvono e nuovi prodotti, sempre più innovativi, rubano la scena ai precedenti.

Eppure, alcuni dispositivi, hanno ancora senso di esistere ed essere valutati come un possibile acquisto.

Uno di questi è sicuramente il DAC usb TEAC UD-H01, uscito nel 2011, ma con una scheda tecnica tutt’ora di ottimo livello.

DAC USB fino a 192kHz 24bit

Questo DAC, grazie ai due convertitori BurrBrown 1795, è in grado di raggiungere la “sample rate” di 192kHz e una risoluzione di 24 bit. Valori tutt’ora di rilievo, soprattutto se non si è interessati alla riproduzione di audio in DSD.

DAC USB Bilanciato Teac UD-H01
l’elegante design del Dac USB Teac UD-H01

Uscite XLR bilanciate

Una ulteriore chicca di questo DAC usb sono le uscite bilanciate su connettore XLR, che affiancano le tradizionali uscite sbilanciate RCA.

La connessione bilanciata ha il vantaggio di eliminare qualsiasi interferenza proveniente dalle alimentazioni e fastidiosi “ground loop“.

 pannello posteriore del Dac USB Teac UD-H01, sono ben visibile le uscite XLR bilanciate
pannello posteriore del Dac USB Teac UD-H01, sono ben visibile le uscite XLR bilanciate

Specifiche tecniche

Risposta in frequenza5Hz – 55kHz (+/-3dB, 192kHz)
S/N Ratio115dB
THD0.0015% (1kHz, 192kHz)

Amplificatore cuffie

A completare il tutto un’uscita cuffie di elevata qualità, con una potenza di uscita di 45mW per canale a 32ohm.

Alta Qualità ad un prezzo vantaggioso

Una scheda tecnica di tutto rispetto, soprattutto se messa in relazione al prezzo al quale oggi si può acquistare questo DAC usb Teac . Lo si può infatti trovare usato su ebay ad un centinaio di euro!

Giorgio Ragusa

Tecnico del suono, bassista, e appassionato di musica. Fondatore dei magazine "Soundscape" ed "HiFi per tutti". Ideatore di "Podcasting Facile", il primo servizio professionale in Italia dedicato all'editing e ottimizzazione audio dei podcast.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.