I migliori mobili per l’ impianto Hifi

Anche se non si tratta di un oggetto di per se “HiFi”, il mobile sul quale andremo a posizionare il nostro impianto ha una notevole importanza sotto diversi aspetti. Primo fra tutti l’estetica, ebbene si, l’estetica è sicuramente il paramentro più importante, ma anche estremamente soggettivo. Per questo motivo, cercherò di prendere in esame soprattutto la funzionalità di un mobile per Hifi. L’ altro parametro importante di cui tenere conto è la robustezza, questo vale soprattutto per coloro i quali ascoltano musica in vinile, o con impianti valvolari. Questi sono infatti le due tipologie di dispositivi che maggiormente soffrono le vibrazioni dovute alle risonanze, causate soprattutto dalle basse frequenze.

Possiamo suddividere i mobili per impianti Hifi in due categorie: Mobili specifici per Hifi, e mobili generici. Questi ultimi saranno soprattutto mobili per TV o “pareti attrezzate”.

Prima di continuare questa recensione ti invito ad attivare le notifiche del sito e a seguire il canale Telegram “Audio Addiction” cliccando sul tasto qui in basso. In questo modo resterai aggiornato sui nuovi articoli, le recensioni, ma soprattutto sulle offerte esclusive di prodotti Audio e Hifi su Amazon e altri store online.

Mobile per impianto Hifi: La Funzionalità

Questo è il primo parametro a cui porre attenzione. La funzionalità, infatti, influenza anche l’estetica. Un mobile che lascia in vista tutto il cablaggio è in grado di distruggere qualsiasi sforzo abbiate fatto per rendere gradevole la vostra stanza d’ascolto. Allo stesso tempo, un mobile che non renda accessibili i cavi e “il posteriore” (con rispetto parlando) del vostro impianto, sarà decisamente scomodo quando si tratterà di collegare qualche apparecchio o fare la normale manutenzione.

Un altro aspetto molto importante è quello della ventilazione, soprattutto gli amplificatori, integrati o finali, scaldano parecchio e questo è particolarmente vero in presenza di amplificatori in Classe A e Classe AB.

Suggerimenti per la gestione dei cavi

Prima di addentrarci nel fantastico mondo dei mobili per l’impianto Hifi, è importante sottolineare un aspetto spesso ignorato: una gestione ordinata dei cavi può migliorare il suono del vostro impianto.

Mi riferisco in particolare alla separazione che deve essere operata fra i percorsi del segnale audio e quelli della corrente elettrica, o altri segnali potenzialmente “dannosi”.

I cavi di segnale, quelli che vanno per esempio da un giradischi, o lettore cd all’amplificatore, devono sempre essere perpendicolari ai cavi elettrici o ai cavi di potenza. In questo modo si minimizza la possibilità di problemi che le elevate tensioni e correnti causano al segnale audio.

Un altro grande errore è l’utilizzo di cavi di lunghezza esagerata rispetto a quanto necessario. E’ importante sapere che un cavo arrotolato, sia si potenza che di segnale è una vera e propria bobina, un’induttanza di filtro. Vi state tagliando le alte frequenze, magari dopo aver speso cifre spropositate per cavi esoterici.

Il primo acquisto che dovrete considerare è quindi una canalina per la gestione dei cavi tipo questa.

Mobili specifici per impianti Hifi

Solidsteel S2-3 Mobile HiFi

Solidsteel S2-3 Mobile Stereo Hi Fi Porta Elettroniche, Mobiletto Rack Audio a 3 Livelli in Legno (Made in Italy), Telaio in Metallo per Impianto Hi-Fi Stereo, Punte Regolabili in Acciaio INOX

339,99  disponibile
1 nuovo da 339,99€
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 4 Luglio 2020 12:38

Caratteristiche

  • Mobile Rack Porta Elettroniche Hi Fi a 3 Ripiani in Legno. Struttura molto robusta, in grado di supportare 50,00 Kg per ciascun ripiano. Massimo carico complessivo di 170,00 Kg
  • Concepito per ospitare: giradischi, lettori digitali, amplificatori, convertitori, radio, console, schermi tv, tablet, notebook, pc portatili
  • Dotato delle tradizionali "S Series Spikes" e degli "S Series Pads", ossia delle celebri punte regolabili "Solidsteel" e dei relativi dischi sottopunta, per una corretta messa in bolla del mobile e protezione delle pavimentazioni
  • Prodotto completamente "Made in Italy", a marchio "Solidsteel", dal 1990 specializzato nella realizzazione di supporti ed accessori Hi-Fi, High-End Audio & A/V.
  • Affiancando n. 2 mobili è possibile collocare TV sino a 50". Affiancando n. 3 mobili si possono posizionare TV sino a 65"

Questi mobili, Made in Italy, sono costruiti in metallo e legno e dotati di punte in acciaio per il disaccoppiamento dal pavimento. La funzionalità qui è al top, soprattutto per chi ha un impianto composto da molti elementi. La ventilazione è certamente ottimale e la robustezza ottima. In questo modello ogni ripiano è in grado di tenere 50kg di peso, per un carico complessivo di 170kg!

Sono disponibili anche mobili della stessa ditta con un numero maggiore di ripiani come il Solidsteel S2-4 a quattro ripiani e il Solidsteel S2-5 a cinque ripiani.

L’estetica è spartana, ma una volta riempito con un bell’impianto Hifi sarà molto più appagante alla vista. In mobili come questi è fondamentale la gestione del cablaggio per evitare il groviglio di cavi.

Norstone Stabbl Bamboo Mobile Hifi

Norstone Stabbl Bamboo Mobile porta elettroniche hifi

649,00  disponibile
2 nuovo da 649,00€
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 4 Luglio 2020 12:38

Questo mobile specifico per hifi, dal nome svedese ma di fabbricazione francese, è realizzato con ripiani in bambù da 25mm. Ogni ripiano è in grado di sorreggere fino a 30kg ed disaccoppiato da quello sottostante mediante un sistema di “assorbimento d’onda” che riduce la trasmissione di vibrazioni e risonanze indesiderate. La struttura è in alluminio spazzolato, la verniciatura a polvere garantisce un’altissima resistenza ai graffi e all’ usura.

Schroers & Schroers Alphastatic: Mobile Hifi Hi-End

Schroers & Schroers - Mobile HiFi Alphastic, colonna: grigio argento, vetro/fondo in vetro trasparente

999,00  disponibile
1 nuovo da 999,00€
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 4 Luglio 2020 12:38

Facciamo un bel salto di qualità ma anche di prezzo, e arriviamo ad un mobile porta elettroniche di livello Hi-End.

Schroers & Schroers Alphastatic è un mobile per hifi pensato per chi ha poco spazio, il design è infatti ottimizzato per collocare l’impianto anche negli angoli, è inoltre strutturato in modo da rendere accessibile l’impianto da qualsiasi lato. La struttura è realizzata in metallo e le 5 mensole in vetro da 10mm, ognuna delle quali ha una portata fino a 30kg, quella alla base è in grado di sorreggere fino a 40Kg.

E’ possibile acquistare separatamente un kit di illuminazione per le mensole che darà un aspetto ancora più moderno e Hi-tech a questo mobile.

Un’altra caratteristica che lo pone al top assoluto per funzionalità è la presenza di passacavi sui montanti, che semplificheranno notevolmente il cable management. Il mio consiglio è di separare i cavi di segnale e digitali da quelli di alimentazione e di potenza, collocando i primi su un montate diverso dagli altri.

mobile hifi

Vinyl99: Mobile per giradischi e vinili

Mobile porta dischi vinile giradischi e amplificatore - Vinyl99

599,00  disponibile
1 nuovo da 599,00€
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 4 Luglio 2020 12:38

Un posticino in questa recensione lo merita anche questo bel mobile espressamente pensato per chi ascolta musica principalmente in vinile. La ditta, tutta italiana, che produce questo mobile si chiama VinylStyle con sede a Lecce, e produce dei bei mobili artigianali per vinili. Vi consiglio di dargli un’occhiata a questo link.

Il mobile è realizzato in legno massello, faggio più precisamente, con un design vintage molto accattivante. La caratteristica saliente di questo mobile è sicuramente il vano riservato ai vinili, che ricorda un po’ i vecchi negozi di dischi di qualche tempo fa, ne può contenere circa 100. Lo spazio per l’elettronica è sicuramente molto più sacrificato rispetto ai mobili visti in precedenza, ma se il vostro impianto è composto da un’ amplificatore integrato e un giradischi, il problema non si pone. Di fondamentale importanza con questo mobile sarà la gestione del cablaggio.

Mobili per TV

I mobili per TV possono essere facilmente adattatati per l’uso con apparecchiature hifi. Il vantaggio è sicuramente un prezzo più basso. L’unica cosa da tener presente è che i paramentro di funzionalità e robustezza saranno certamente inferiori rispetto a quello di un mobile specifico. Vanno fatte alcune considerazioni:

  1. Gli amplificatori in Classe A o Classe AB vanno collocati sul ripiano principale, questo per garantire una dissipazione ottimale del calore.
  2. Il cablaggio va ottimizzato al massimo evitando grovigli, separando le alimentazioni dai segnali audio. Ricordatevi, inoltre, che sarà più complicato rimettere mano ai cablaggi quando tutto sarà montato.
  3. I mobili per tv sono più economici ma meno robusti dei mobili specifici per hifi. Questo potrebbe incidere negativamente sullo smorzamento delle vibrazioni. Come detto all’inizio: valvole e vinili risento di queste vibrazioni. Potreste pensare di utilizzare degli appositi smorzatori di risonanza.

Fatte queste doverose premesse ecco alcuni dei mobili per tv che si prestano bene ad essere utilizzati per alloggiare l’impianto HiFi.

vidaXL: Mobile TV

vidaXL Mobiletto Porta TV Supporto TV in Legno di Acacia 120x35x50 cm

119,40  disponibile
5 nuovo da 115,00€
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 4 Luglio 2020 12:38

Questo mobile, essenziale e quasi spartano, è costruito in legno massello di acacia ed MDF, per questo ho scelto di inserirlo in questa recensione. L’MDF è un derivato del legno di gran lunga migliore del truciolato in fatto di resistenza e “sordità” alle vibrazioni. Non è un caso che sia il materiale standard per la costruzione di altoparlanti. I due ripiani possono alloggiare elettroniche fra 10 e 11 cm di altezza.

Festnight Mobile TV in legno massello

Festnight Mobile Porta TV Legno Vintage in Legno Massello di Mango con 2 Cassetti,Mobile TV Legno Vintage,Mobile TV con Cassetti,Porta TV Legno Vintage,Mobile TV Soggiorno 140x30x40 cm

225,63  disponibile
1 nuovo da 225,63€
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 4 Luglio 2020 12:38

Questo mobile, adattabile ad alloggiare elettroniche hifi, è interamente costruito in legno massello di mango, un legno molto durevole e robusto. Alcune lavorazioni sono eseguite a mano, e questo è certamente un valore aggiunto. Lo spazio a disposizione sul ripiano dedicato non è tantissimo. Tuttavia con un impianto minimale, costituito da amplificatore integrato e streamer di rete oppure giradischi, e sfruttando il ripiano superiore è possibile ottenere ottimi risultati.

Giorgio Ragusa

Tecnico del suono, bassista, e appassionato di musica. Fondatore dei magazine "Soundscape" ed "HiFi per tutti". Ideatore di "Podcasting Facile", il primo servizio professionale in Italia dedicato all'editing e ottimizzazione audio dei podcast.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.